Pagina:Alla Maesta di Vittorio Emanuele terzo re d'Italia.djvu/41

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

33

eran fredde.

Ogni attività non utile alla guerra fu soppressa, ogni comodità abolita. Una lunga disciplina silenziosa, una abnegazione oscura, una virtù inesauribile nell’esaurimento di tutto: quella di oggi, o balordi e furbi strozzatori, quella di domani,