Pagina:Aminta.djvu/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


te quelle, che i suoi maggiori hebbero, & al presente hà ciascun da se stesso, si trovano in Lei sola con harmonia bellissima raccolte; e, di gran lunga avvanzando la sua età, la sanno riguardevole à tutta la Christianità. Et, à parlar di Lei, à Lei scrivendo, non mi pareva luogo accommodato; sapendo io, che la V. Eccell. quanto ama l’operar magnanimamente, tanto ancora schiva d’udir con proprie orecchie i meriti suoi, per non mostrar di assentire à gli adulatori. Et questo appunto appunto è quel, che la fà molto più degna d’essere-es-


salta-