Pagina:Amori (Savioli).djvu/109

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Npag.png100


XX

AL SONNO.



Ben sotto al carro i vigili
     Corsieri atri affatica
     Del regnator silenzio
     La tenebrosa amica:

Ben cielo, e terra e oceano
     Tutto è tranquillo, e tace;
     Ma non però la tenera
     Fanciulla nostra ha pace.

Essa d’Amor, che l’agita,
     Ferita il lato manco
     Stanca le piume incomode
     Col giovinetto fianco.