Pagina:Amori (Savioli).djvu/42

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Npag.png33

O Flora imita, e adornino
     Le rose a te la fronte;
     O la regina fingasi,
     Che nacque al Termodonte.
     
A stragi usata Amazone
     Sul Simoenta venne.
     Incauta! a che le valsero
     Le grida e la bipenne?
     
Giacque costretta a mordere
     La mal soccorsa terra.
     Tu vanne inerme, e supera
     In più leggiadra guerra.
     
Di nuove spoglie accrescere
     I tuoi trionfi io veda,
     Io nelle tue vittorie
     La più gradita preda.