Pagina:Andrea da Barberino - Guerino detto il Meschino, 1841.djvu/131

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Guerino detto il Meschino p0106a.png


CAPITOLO X.


Il Meschino, grande ammazzatore di fiere pei luoghi deserti dell’India.


NNon fu sì grande Teseo nel percorrere che fece egli la Grecia tutta per uccidere i mostri e le fiere, ed atterrare i giganti, come il Meschino parrà nel seguito delle molte sue venture secondo la nostra istoria. Dopo che adunque ebbe egli ucciso il re Pacifero, camminò per lo spazio di cinque dì sempre costeggiando altissime montagne, alla fine delle quali trovarono un grande e grosso fiume chiamato Aris, che esce dalle Alpi Sarip, le quali sono attaccate col monte Coronate. Corre questo fiume pel reame detto Sturpi, e va nel reame detto Tabiano, e poi torna per altra parte nel regno Sturpi verso una montagna che ha nome Brombas, di là poi dichinando con sette altri grandissimi fiumi che fanno un fiume solo, il quale è chiamato Picus Indus, che divide l’India dalle montagne di Persia. Giunto il Meschino a questo fiume Aris, in certo luogo pieno di lagune, uno de’ Mediani che era innanzi cento braccia, passando a lato