Pagina:Anime oneste.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

prefazione ix

per un giorno o per un anno li segua. Sono in somma, presi in complesso, sopratutto usurpando, come fanno, tanto spazio nelle letterature attuali, uno dei maggiori istrumenti del dissolvimento intellettuale, morale, sociale in cui ci dibattiamo; e sarà gran fortuna quando prima o poi, si distrarranno da loro, come, per correr loro dietro, si son distratti da altri generi letterarii che valevano e valgono meglio.

Con queste malinconie per il capo, e l’avversione che me n’è nata per romanzi e novelle, che autorità avrei avuto a scrivere della sua? Pure, l’averla lei mi ha invogliato a leggerla; e mi son compiaciuto a leggerla. Dopo scorse tutte le bozze, le ho rilegate; e mi son domandato; come io devo questa novella classificarla? Materialista, idealista, realista o qual altro aggettivo? Non m’è riuscito di trovare nessuno che si convenga a coteste sue Anime oneste. E questo m’è parso gran sollievo. Son davvero anime oneste quelle ch’ella ritrae. Qui c’è già una novità, degna di lode; giacchè son pure tali anime quelle, che i romanzieri e i novellieri sogliono ritrarre meno.