Pagina:Anonimo - Matematiche Fascicolo primo, 1837.djvu/58

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

59


per la sua prima cifra a destra, coll’avvertenza, che nell’atto, che si moltiplica per lei ciascuna cifra a sinistra, si raddoppj ciascun prodotto.

«2.° Soppressa, od imaginando soppressa la prima cifra a destra, si faccia pure parzialmente il prodotto del numero, che resta, per la sua prima cifra a destra coll’avvertenza medesima, e così di seguito fino alla ultima cifra a sinistra, che si moltiplicherà per se stessa soltanto.

«3.° Si scriva ciascun prodotto parziale sotto il frego tirato in modo, che la prima cifra dell’uno corrisponda alla terza del precedente, e poi si sommino tutti.

La ragione di questa ultima avvertenza si è, che dopo la soppressione di mano in mano fatta della prima cifra, che si riguarda come di unità, il numero espresso dalle altre, che restano, essendo di diecine, il suo quadrato è un numero di centinaja.

Si debba per un’esempio della operazione prescritta da questa regola fare il quadrato del numero 7 345.