Pagina:Anonimo - Matematiche Fascicolo secondo, 1838.djvu/46

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
46
54027
11,57,83,67,29
25.7
1836.7
47632.9
0
7348
54,00,00,00
500
710.0
124400
6896


295917
8,75,67,00,00,00
47.5
346.7
5420.0
10190.0
427190.0
129111

19. Passando adesso alla Estrazione delle radici cubiche, se ci rammentiamo del modo di composizione delle cifre d’un cubo per mezzo di quelle della sua radice (Tema primo, esempi di pag. 67, 70, secondo l’avvertenza di pag. 66), è facil rilevare, che spezzando un cubo scritto colle sue cifre equidistanti tra loro, a cominciar da destra, in classi di tre cifre ciascuna (potendo l’ultima classe a sinistra restare di due cifre, ed anche d’una cifra sola), in retrocedendo poi da sinistra verso destra,

1.° La prima classe conterrà sicuramente il cubo della prima cifra della radice,

2.° Le due prime classi conterranno sicuramente il cubo delle due prime cifre della radice,