Pagina:Anonimo - Matematiche Fascicolo terzo, 1839.djvu/60

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
60

Così ad 1, quadrato di 1, aggiungendo 3, si avrà 4 pel quadrato di 2;

A 4 aggiungendo 5, si avrà 9 pel quadrato di 3;

A 9 aggiungendo 7, si avrà 16 pel quadrato di 4;

E così di seguito.

Parimente ad 1, cubo di 1, aggiungendo 3 e 4, si avrà 8 pel cubo di 2;

Ad 8 aggiungendo 12 e 7, si avrà 27 pel cubo di 3;

A 27 aggiungendo 27 e 10, si avrà 64 pel cubo di 4;

E così di seguito.

Del resto le medesime regole hanno luogo anche per la formazione del quadrato e del cubo della somma di due qualsivoglia numeri, considerati come Parti separate di un Tutto unico.

5. Passando adesso alle Operazioni inverse sulle Frazioni, che, come pei numeri intieri, distingueremo al solito in trè Casi, cioè Sottrazione, Divisione ed Estrazione delle Radici, noi intendiamo di voler con queste distrugger l’effetto, o la mutazione, che sopra una o più frazioni proposte possono aver prodotta le Operazioni respettivamente dirette, suppostevi già praticate sopra.

E primieramente in quanto al