Pagina:Archivio della R. Società Romana di Storia Patria - Vol. XVI.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Vita e diario di Paolo Alaleone 7

di cui erano testimoni. E non è maraviglia se lo stile e il limite delle cose comprese ne’ diari di coloro che li susseguitarono nell’ufficio, s’andò di mano in mano alterando, attenuando e riducendosi a men pericolosi confini.

Il Diarium rerum urbanarum del Burckhardt comincia col 21 dicembre 1484 e finisce col 27 aprile 1506, quando lo sopraggiunse improvvisamente la morte. Paride de Grassis incominciò il suo diario il 26 maggio 1504, prima ancora che morisse il Burckhardt e continuò l’opera sua fino al 9 dicembre ij2i, quando fu creato vescovo di Pesaro, e si recò nella sua diocesi, ove morì l’anno dopo1.

Biagio Martinelli2, nato in Cesena nel 1463, divenne maestro delle cerimonie pontificie nel 1518 e tenne questa carica per ventisei anni; morì nel 1544 in età di ottantun anni. Il suo diario corre dal 1° gennaio 1518 al 28 novembre 15403.

Giovanni Francesco Firmano, altro maestro delle cerimonie, lasciò un diario che comprende gli anni dal 24 agosto 1529 alla fine di dicembre 15654.

Cornelio Firmano continuò il diario del suo predecessore cominciandolo poco prima che questi cessasse dallo scrivere (22 luglio 1565) e proseguendolo fino ai primi

  1. Manoscritti: Londra, British Museum, Add. 8440-8444; Parigi, bibl. Nat., V. M, CLXIV, CLXV, CLXVI-CLXXI; Roma, varie copie nelle biblioteche Chigiana, Corsiniana e Vaticana. L’Armellini ne ha pubblicato un difettoso estratto.
  2. Cf. Moroni, Dizion, d’erud. eccles. VIII, 133.
  3. Manoscritti: Londra, British Museum, Add. 8445-6; Roma, Chigi, L, II, 22-25; Vaticano Ottobon. 2479; id. Urbinate 850: id. 7150; Vittorio Emanuele. Di questo codice il signor B. Podestà inserì un frammento nel suo pregevole articolo Carlo V a Roma, pubblicato nel vol. I di questo Archivio.
  4. Manoscritti: Londra, British Museum, Add. 8447; Parigi, bibl. Nationale, V. M, DXXVII (fonds latins); Roma, Casanatense, XX, III, 17; Chigi, L, II, 26; Vaticana, Urbinate 638.