Pagina:Archivio della R. Società Romana di Storia Patria - Vol. XVI.djvu/355

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


La lega cristiana nel 1572


CON LETTERE DI M. ANTONIO COLONNA


IL volume 3439 dell’archivio Vaticano, Armata e diversi d’Italia [1572], nel quale sono raccolte tutte le relazioni di M. Antonio Colonna al pontefice Gregorio XIII ed al cardinale ministro di Stato, durante l’ultima e poco gloriosa campagna navale della lega cristiana, non è del tutto ignoto agli studiosi.

Già fin dall’anno 1856 il padre Theiner, archivista pontificio, aveva pubblicato in appendice al primo volume dei suoi Annales ecclesiastici alcune lettere del Colonna e di monsignor Odescalco, vescovo di Penne e d’Atri e legato del papa presso la squadra alleata; ma questa pubblicazione, senza alcun lume di critica e senza una razionale divisione, rimase quasi infruttuosa. Più tardi il padre Guglielmotti si servì di questi documenti per la magistrale sua Storia della marina pontificia, e consultò anche il volume 3439, dandone alcuni brevi estratti.

Tuttavia molte preziose notizie, o del tutto ignote, o quasi dimenticate, si contengono in questo volume, specialmente intorno agli screzi fra i collegati ed alle perfide e subdole arti di cui si servirono gli Spagnoli per impedire che l’armata navale, raccolta dopo tante fatiche e