Pagina:Archivio della R. Società Romana di Storia Patria - Vol. XVI.djvu/85

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Memoriale di Paolo dello Mastro 81


V. Recordo io Pavolo che a di primo di marzo 1431 li cardinali si misero in conchiave in nella Minerva, e fu di iovedie ad 24 hore, e fu sbarrata la piazza della Minerva e fu guardata da Romani.

VI. Recordo io Pavolo che in nell’anno preditto a dì tre dì marzo, alle 21 hore, fu creato papa Eugenio IV, e fu de sabato; lo quale se chiamava monsigniore de Siena e abitava in Tristevere e fu venetiano.

VII. Recordo io Pavolo che in nell’anno preditto a di .xi.n 1 di marzo fu coronato papa Eugenio in nelle scale di Sancto Fietro, e miseli la renno in capo lo cardinale di Sancti Quattro; e poi annò a Sancto Ioanni Laterano e fu adestrato dalli offitiali di Roma, e poi se ne tornò a Sancto Pietro.

VIII. Recordo io Pavolo preditto che in nell’anno 1431 a dì 22 di aprile, e fu lo die di sancto Iuorio, venne lo Prencipe1, cioè lo nepote di papa Martino V, e pigliao porta d’Accian 2 come nemico, e venne per infino a Sancto Iuorio e là si fisse. Partiose Stefano Colonna a dì 24 di aprile e venne per infino alla casa, e poi venne a Sancto Marcon 3 con molta iente d’arme e fanti, e là trovao la sbarra de’ Romani e fecero un granne battaglia dove che Stefano Colonna fu rotto e sconfitto da Romani: fulli sbudellato lo cavallo sotto, e furno presi de molti della soa gente, e fulli messa a sacco la casa e quella dello Prencipe e molte altre case de’ loro seouenti.

VIIII. Recordo io Faolo che in nell’anno 1431 a dì tre di luglio morio monsigniore d’Aquileia, lo quale stava a Sancto Biagio della Pagnottan 42.

X. Recordo io Pavolo preditto che in nelli 1432 a dì 17n 5 di febraro, la domenica ultima dello ditto mese, se menao la moglie Giuorion 6 mio frate, cioè la figlia di Ianni Damiano.

XI. Recordo io Pavolo che in nell’anno 1432 a dì setten 7 di aprile cade una ielata sì terrìbile che guastao tutte le vigne di Roma e fece uno granne danno.

  1. B H I .xxi.
  2. Cosi hanno BDFF’; ACHI d’Avia che è probabilmente una cattiva lettura di Accia, la qual forma, esito normale nel romanesco di Appia, fu restituita anche sull’autorità di scrittore contemporanei, per le quali cf. Infessura, p. 27, nota 2.
  3. B C I F Iuorio.
  4. Questo notamento manca in H.
  5. BCDFF’HI 28. È evidente che l’ultima domenica di febbraio non può essere 17.
  6. BCDFF’I Ianni In H manca il notamento. Non risulta dalle notizie che si hanno che Paolo dello Mastro avesse un fratello di nome Ianni.
  7. BHI 8.
  1. Antonio Colonna, principe di Salerno.
  2. Ha questo nome dalla distribuzione di pani che vi si faceva nel giorno della festa di s. Biagio.