Pagina:Archivio storico italiano, serie 3, volume 12 (1870).djvu/213

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

sulle storie italiane 209

Pacta Piacentina, finalmente da C. Vignati nella Storia diplom. della Lega Lomb. con ordine inverso di quello degli editori antecedenti (Vedi Arch. Stor. Ital., Terza Serie, vol. V, i, 171 segg., VI, i, 96 segg.). Il Ficker conclude che il secondo documento muratoriano, la Petitio Societatis, cioè le domande della Lega, non spetta alle trallative di Piacenza del 1183 sibbene a quelle di Pavia del 1175, e che non contiene le richieste della Lega ma l’arbitrato di Cremona, mentre il primo dei documenti, intitolato dal Perlz Responsum ex parte imperatoris, appartiene bensì al 1183, ma invece di esporre le proposte imperiali, pubblica quelle messe innanzi dalla Lega. La dissertazione (di 55 pag.) espone con molta chiarezza le varie fasi dello trattative In il Barbarossa e le città. Riguardo ni risuiati finali della pace di Costanza, così conclude esso, l’autorità imperiale di molto venne scemala ove si misurino le anteriori pretensioni di Federigo, non mollo però ove si badi alle condizioni coll’andar de’ tempi stabilite. Giacché quei diritti che allora legalmente concedevansi alle città, le quali di già avevanli esercitati, erano stati quelli dei feudatarj ecclesiastici e secolari dell’impero, non già della corona stessa. Mentre però tali diritti dai Conti e dai vescovi passarono nei municipi, non può negarsi esserne rimasto indebolito grandemente il principio feudale.


FISCHER, Hermann, Friedrichs I Barbarossa vierter Römerzug (La quarta spedizione di Federigo Barbarossa). Wernigerode, 1869, 4to.

Programma ginnasiale.


FÖRSTER, Ernst, Geschichte der italienischen Kunst (Storia dell’arte italiana). Vol. I, II. Lipsia, 1869-70, 8vo.

L’opera avrà 5 volumi.


 » Denkmale italienischer Malerei vom Verfall der Antike bis zum XVI Jahrhundert (Monumenti della pittura italiana dalla decadenza dell’arte antica sino al XVI secolo). Lipsia, 1869-70, 4to.

La presente raccolta d’incisioni (in corso di pubblicazione) eseguite maggiormente sui disegni tratti dagli originali dal Förster pel defunto re Massimiliano di Baviera, servirà in qualche modo d’atlante alla storia precitata.


 » Raphael, Lipsia, 1868, vol. II, 8vo.

Vedi Not. Bibliog. Suppl. VIII. Col presente volume rimane compiuta l’opera.


 » Theodor, Eine Papstwahl vor hundert Jahren. Eine Erinnerung aus dem J. 1769. (Un’elezione pontificia cent’anni fa. Ricordo dell’anno 1769). Berlino, 1869, 8vo.

Storia dell’elezione di P. Clemente XIV.


FRANKLIN, vedi Fisker.