Pagina:Archivio storico italiano, serie 3, volume 12 (1870).djvu/650

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
356 annunzi bibliografici
Inganni, falsità e verità, Proverbi latini illustrati da Atto Vannucci. - (Estr. dal vol. XV, serie III degli Atti dell’Istituto veneto di scienze, lettere e arti )., - In 8vo di pag. 113. - Venezia, nel priv. stab di Giuseppe Antonelli, 1870.

Sono un altro bel mazzo dei proverbi latini che il Vannucci raccoglie nelli scrittori, confrontandoli con quelli di altre lingue. A poco a poco l’illustre storico di Roma si trova ad aver formato un bel libro, che oltre agl’insegnamenti morali, racchiude una gran parte della storia dello spirito umano.

G.


La Nuova Antologia. (Fascicoli dal settembre 1870 al gennaio 1870).


Varie scritture concernenti alla storia abbiamo da notare negl’indicati fascicoli di questa Rivista.- Celestino Bianchi ha narrato con molti particolari e con documenti nuovi o degni d’essere richiamati a memoria, le vicende della Questione romana (Fascicoli di Settembre e Ottobre). E l’ultima spedizione per l’occupazione di Roma è soggetto d’una narrazione di Giuseppe Guerzoni (Novembre). Il senatore Scialoia ha continuato (Dicembre) a dimostrare da insigne economista le condizioni mutate della città di Napoli. Un altro insigne economista, il signor Francesco Ferrara, prendendo occasione dall’opera del dott. Lattes: «La libertà delle banche a Venezia dal secolo XIII al XVII, secondo i documenti inediti del R. Archivio de’ Frari» discorre sui banchi di Venezia colla dottrina e l’acume che gli son propri (Gennaio). In quello stesso fascicolo del Gennaio troviamo un dotto articolo del nostro collaboratore Francesco Bertolini: «La critica moderna sulla storia critica di Roma. Degno pure di considerazione ci sembra l’articolo del signor Luigi Pigorini (Ottobre), in cui, con molta e varia erudizione trattando delle epoche preistoriche in Italia, discorre particolarmente dell’Epoca del bronzo nelle terremare dell’Emilia.- Per la storia letteraria si è letta con curiosità e diletto la continuazione dello scritto del signor Giosuè Carducci «Musica e Poesia nel mondo elegante italiano nel secolo XIV (Settembre), e due saggi biografici e critici, uno di Raffaello Fornaciari su Franco Sacchetti (Ottobre); l’altro su Pietro Aretino, di Francesco De Sanctis (Novembre). Nè si è trascurata la storia dell’arte; che oltre allo scritto di Gaetano Milanesi (di cui abbiamo innanzi parlato in particolare), nel fascicolo di Novembre era un articolo di Cesare Stiavelli sul duomo di Siena. Benchè non appartenga alla