Pagina:Archivio storico italiano, serie 3, volume 12 (1870).djvu/651

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

annunzi bibliografici 357

storia italiana lo scritto di Michele Amari «I primordi dell’islamismo secondo i più recenti critici (Dicembre), vogliamo notarlo per l’importanza delle ricerche e delle vedute, per l’acume della critica e per la nitida ed elegante esposizione. E sembra finalmente di non dover tacere delli scritti del signor Carlo Corsi sulle vicende della guerra tra Francia e Germania; i quali (lasciando stare il merito scientifico che a noi non appartiene giudicare) rivelano un elegante scrittore di cose militari.


La Filosofia delle Scuole Italiane, Rivista bimestrale contenente gli Atti della Società promotrice degli studi filosofici e letterari. (Anno I, vol. I, disp. 3za; vol. II, disp. 1ma e 2da). Firenze, coi tipi di M. Cellini e C. alla Galileiana.


Contengono questi fascicoli per lo più scritti fllosofici, tra’ quali vogliamo ricordare particolarmente gli Appunti di Filosofia Politica di Terenzio Mamiani e il giudizio del medesimo sull’introduzione alla filosofia della storia del prof. Vera. Ci pare che questo periodico si mantenga in quella elevatezza di propositi, co’ quali l’illustre fondatore vuole adoperarsi a rialzare in Italia gli studi severi e a preparare quella cultura, per cui le nazioni acquistano grandezza vera. Egli ha valenti cooperatori in F. M. Bertini, G. Barzellotti, F. Bonatelli, L. Ferri, C. Labanca e in altri cultori dei buoni studi.