Pagina:Artusi - La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, Landi, 1895.djvu/128

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
108

o piatto di tramesso il quale, per la sua apparenza e bontà, sarà giudicato piatto di cucina fine.

Artusi - La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene, Landi, 1895 (page 128 crop)

Se volete che servano per dolce non avete altro a fare che riempirli di una crema alquanto soda o di conserva di frutta, spolverizzandoli, dopo cotti, di zucchero a velo.


139. - Bombe e pasta siringa

Questa ricetta, che può servire egualmente bene pelle bombe e per la pasta siringa è un po’ faticosa, ma non è di difficile esecuzione.

Acqua, grammi 150.
Farina d’Ungheria o finissima, grammi 100.
Burro quanto una noce.
Sale, una presa.
Odore di scorza di limone.
Uova, N. 2 e un rosso.

Mettete al fuoco l’acqua col burro e il sale e quando bolle versate la farina tutta a un tratto e rimestatela forte. Tenete la pasta sul fuoco fino a che la farina sia ben cotta (10 minuti) rimovendola sempre; poi levatela dalla cazzaruola e stiacciatela alla grossezza di un dito perchè si diacci bene. Cominciate a lavorarla