Pagina:Baldesi - Coi Bersaglieri dell'Undicesimo Reggimento in guerra.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
48 Coi Bersaglieri dell’Undicesimo Reggimento in guerra

presentandosi mi disse: «Sono lieto di conoscerti perchè vedo che Mussolini ti vuol bene!». Poscia, insieme al collega Aiazzi, accompagnai Mussolini alla Redazione del Nuovo Giornale; quindi al Gambrinus, mentre la folla bolscevica che si era radunata ci urlava, ed attentava particolarmente alla sua vita 1.

E oggi, che Duce d’Italia, ancor combattente con la stessa energia e con la stessa fede, guida l’Italia ai più grandi destini, getto giù queste brevi note tolte dal mio Diario di guerra, con vivo sentimento d’orgoglio per aver combattuto al suo fianco, e averlo avuto commilitone ed esempio di dovere e di disciplina altissimo quanto semplice e silenzioso.

  1. Ma fin da allora quella folla sarebbe passata sul nostro corpo.