Pagina:Bandello - Novelle, Laterza 1911, IV.djvu/175

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


172 PAKTK TERZA il misfatto che fece, non ebbe animo di negarlo; onde segui che dal senato fu giudicato che gli fosse mózzo il capo publicamente. Il che fu messo ad essecuzione, di modo che per un poco di car¬ nale diletto perdette la vita, essendogli tagliata la testa. Ora che diremo noi di questa pazza femina? Dico pazza veramente, per¬ ciò che volle a 1’improviso seguire la Volgata openione: che il conseglio de le donne senza pensarvi su sia meglio di quello che su vi si pensa. Se avesse considerato che già il servidore aveva preso di lei amoroso piacere e che ciò che fatto era non era possibile che non fosse fatto, ella averia taciuto il suo errore e non si saria a tutto Parigi fatta publicare del modo che fece, con periglio che il marito sempre di lei avesse sospetto e sem¬ pre per l'avvenire poco conto ne tenesse, dubitando che, una volta avendo provato un altro uomo che lui, non le venisse vo¬ glia d'isperimentarne qualche altro, come molte sovente fanno.