Pagina:Bandello - Novelle. 1, 1853.djvu/398

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


concubito nacque Comodo imperadore, il quale assai più rassembrò al gladiatore che al padre, perchè suo padre Marco fu santissimo uomo e di costumi così castigati che, se avesse creduto in Cristo e fosse stato battezzato, si sarebbe potuto canonizzare. Ma il figliuolo Comodo fu arca d’ogni sceleratezza e più vizioso imperadore che imaginar si possa, come tutti gli scrittori greci e latini ne le loro istorie apertamente mostrano. Di Faustina altro non si può dire se non che fu bella, e nessuno uomo da bene di lei altro non può lodare che la caduca bellezza.