Pagina:Bardi - Discorso sopra il giuoco del calcio fiorentino, 1580.djvu/16

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
14 D I S C O R S O  S O P R A  I L  G I V O C O

[versione diplomatica]


ſono più pronti a rompere qualunche palla, o uada nel mezzo, o dalle bande.

Per tanto nel preſente libro, ſi uedrà diſegnata la forma dell'ordinanza vecchia, & à canto à quella queſta che noi vſiamo hoggidì, e crediamo che ſia la vera antica, & da ogn'vno s'appruoua per la migliore: perche in ſomma gli Innanzi, come già negli eſerciti antichi de Romani i funditori, & hoggidî ne i moderni gli Archibuſieri attaccano le ſcaramuccie, ſono i primi à dar dentro, & à vicenda affrontano li Sconciatori auuerſi. Ma facendoſi il Calcio ä Liurea quella diuiſione non ſi fa in ſu la piazza: ma in caſa d'alcuno de principali gentilhuomini della città, doue concorrono i migliori giuocatori, e con maturo diſcorſo ſi fa la ſcelta: & talhora con le bande di due colori ſi pruouano vna, o più fiate, & coſi viene carattato il valore di ciaſcuno; & come il Calcio ſi vede bene aggiuſtato ſi publica la giornata: ma prima ſi creano Alfieri due giouanetti de i piu ragguardeuoli della città, & la mattina del deputato giorno ſolenne ciaſcuno ſi ueſte della ſua liurea adornando le berrette con penne, e con impreſe à ſuo talento; perche nel rimanente non ſi addice che habbiano, ne più, ne meno degli altri, ben è ragione, che ciaſcuna parte vada à cauar di caſa l'Alfier ſuo, & corteggiandolo per la città ſi diporti: perche l'vno, & l'altro fa poi alla ſua ſchiera vn bel conuito, dopo ilquale preſa l'Inſegna con le Trombe, & con Tamburi dalla medeſima Liurea ne vanno al campo, doue ragunatiſi, e giucata la men diritta l'vno con l'altro Alfiere, e i luoghi del Sole s'accoppiano, e muouonſi cō queſta ordinanza: prima eſcono i Trombetti con la Liurea, dopo i Tamburini, & poi cominciono à venire gl'Innāzi piu giouani preſi per mano, di maniera che à guiſa di Scacchiero nella prima coppia à man dritta ſarà l'Innanzi bianco; nella ſeconda verrà il roſſo, & coſi nella terza il bianco ſeguendo di


[versione critica]


sono più pronti a rompere qualunche palla, o vada nel mezzo, o dalle bande.

Per tanto nel presente libro, si vedrà disegnata la forma dell'ordinanza vecchia, et à canto à quella questa che noi usiamo hoggidì, e crediamo che sia la vera antica, et da ogn'uno s'appruova per la migliore: perche in somma gli Innanzi, come già negli eserciti antichi de Romani i funditori, et hoggidî ne i moderni gli Archibusieri attaccano le scaramuccie, sono i primi à dar dentro, et à vicenda affrontano li Sconciatori avversi. Ma facendosi il Calcio ä Livrea quella divisione non si fa in su la piazza: ma in casa d'alcuno de principali gentilhuomini della città, dove concorrono i migliori giuocatori, e con maturo discorso si fa la scelta: et talhora con le bande di due colori si pruovano una, o più fiate, et cosi viene carattato il valore di ciascuno; et come il Calcio si vede bene aggiustato si publica la giornata: ma prima si creano Alfieri due giovanetti de i piu ragguardevoli della città, et la mattina del deputato giorno solenne ciascuno si veste della sua livrea adornando le berrette con penne, e con imprese à suo talento; perche nel rimanente non si addice che habbiano, ne più, ne meno degli altri, ben è ragione, che ciascuna parte vada à cavar di casa l'Alfier suo, et corteggiandolo per la città si diporti: perche l'uno, et l'altro fa poi alla sua schiera un bel convito, dopo ilquale presa l'Insegna con le Trombe, et con Tamburi dalla medesima Livrea ne vanno al campo, dove ragunatisi, e giucata la men diritta l'uno con l'altro Alfiere, e i luoghi del Sole s'accoppiano, e muouonsi con questa ordinanza: prima escono i Trombetti con la Livrea, dopo i Tamburini, et poi cominciono à venire gl'Innanzi piu giovani presi per mano, di maniera che à guisa di Scacchiero nella prima coppia à man dritta sarà l'Innanzi bianco; nella seconda verrà il rosso, et cosi nella terza il bianco seguendo di


mano