Pagina:Barrili - Come un sogno, Milano, Treves, 1889.djvu/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 2 —


d’aria alle sue fantasie, e non poteva farlo col suo nome e cognome. La ragione si vedrà in ultimo, e sì capirà in pari tempo perchè egli abbia preso il mio ad imprestito.

Non s’impresta che ai ricchi, dice il proverbio; ma il caso mio ammonisce che si presta alcuna volta anche ai poveri. Già, i proverbi, con licenza di Vossignoria, sono un po’ come i panni a due ritti. Or dunque, alle corte, l’amico appoggia a me la sua prosa ed io non c’entro che per gli effetti di legge. A dirla schietta, vorrei aver potuto scriverle io, queste pagine, e, a proposito di panni, vorrei essere stato ne’ suoi.

Ciò posto in chiaro, «ritiriamoci in disparte» come un bravo confidente di tragedia, e cediamo la parola al protagonista. Vale.