Pagina:Barrili - Come un sogno, Milano, Treves, 1889.djvu/52

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 44 —


nobili insanie, che hanno redenta l’umanità dinanzi agli occhi del filosofo, mentre l’hanno incivilita dinanzi a quelli dello storico! Noi ora torniamo alla barbarie, colla nostra manìa livellatrice, colla nostra gretteria, colla nostra piccineria leguleia e borghese. Il giorno che si è reciso il capo d’una regina (e non importa vedere se per diritto di rappresaglia, o per necessità di salute pubblica) io ho incominciato a disperar del mio simile. Scusi, dico così per dire; che veramente la cosa è avvenuta forse ottant’anni fa ed io non son così vecchio. Se questa lampada non si spegnesse sul nostro capo, Ella potrebbe anche sincerarsene al colore de’ miei capelli.

— Questo si capisce, per altro, si capisce; — diss’ella ridendo a più non posso.

— Or dunque, dicevo.... anzi no, volevo dire, che io e il mio secolo siamo un po-