Pagina:Barzini - La metà del mondo vista da un'automobile, Milano, Hoepli, 1908.djvu/142

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
96 capitolo v.


— Noi siamo in comunicazione diretta con Kalgan e con Pechino. Tre ore al giorno con Kalgan e tre ore con Pechino. Dalle sette alle undici con Kalgan e....

— Benissimo. Il mio telegramma va in Europa. Accettate telegrammi per l’Europa?

Silenzio. Arrivò il thè. Ne sorbii una coppa, mentre mi preparavo a scrivere il dispaccio. Poi ripetei:

— Accettate dunque telegrammi per l’Europa? Si o no?

In Mongolia. — Primo incontro cogli abitanti.

L’impiegato placidamente mi squadrò come se mi vedesse allora soltanto, e replicò con serenità:

— Europa? Noi siamo in comunicazione diretta con Kalgan e con....

— E con Pechino, lo so..,, ma...,

— Tre ore al giorno con Kalgan e tre,,..

— E tre ore con Pechino, lo so!

— Dalle sette alle undici con.,.,

— Con Kalgan, lo so, basta! Grazie, A rivederci!

E fuggii furibondo, mormorando parole che, sebbene ricche