Pagina:Battisti - Il Trentino, cenni geografici, storici, economici, 1915.djvu/7

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search





IL TRENTINO




AVVERTENZA. — Sono accentati tutti i nomi geografici che non sono piani. L’accento ha semplice valore tònico e non fònico. I nomi geografici non accentati sono piani.


POSIZIONE1. È compreso fra i meridiani 0° 28’ (comune di Sagron) e 1° 58’ (M. Listino) ad W. di M. Màrio, e fra i paralleli nord. 45° 40’ 20" (Corno d’Acquìlio) e 46° 32’ 20" (M. Lue).


CONFINI. A N. l’Alto Àdige per km. 136; ad E.-SE. la Venèzia per km. 178; a W.-SW. la Lombardia per km. 138.


SUPERFICIE. Km² 6356.


OROGRAFIA. I monti alla destra dell’Adige fanno parte delle Alpi Rètiche meridionali; ad esse appartengono entro il territorio trentino:

il gruppo dell’Ortler con la Cima Cevedale (m. 3778);

le Alpi di Val di Non con il M. Lue (m. 2433);

il gruppo dell’Adamello Presanella con il M. Adamello (m. 3534) e la C. Presanella (m. 3569);

il gruppo di Brenta con la Cima Tosa (m. 3176);

le Alpi di Val di Ledro con il M. Càdria (m. 2254);

il Bondone con il M. Cornetto (m. 2180);

il M. Baldo con il M. Altìssimo (m. 2070).

Alla sinistra dell’Adige sono le Alpi Dolomìtiche trentine dette anche Alpi vèneto-trentine. Di esse fanno parte entro il territorio trentino:

  1. Per seguire la descrizione del Trentino giova la Tav. XIX (Carta Corografica del Trentino), posta in fondo al presente volume.