Pagina:Beccaria - Dei delitti e delle pene, 1780.djvu/88

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
54 Dei Delitti

è nelle forze, ottiene l'unico suo fine, cioè di rimuovere col terrore gli altri uomini da un simil delitto.

5°. Un altro ridicolo motivo della tortura, è la purgazione dell’infamia; cioè, che un uomo giudicato infame dalle leggi debba confermare la sua deposizione collo slogamento delle sue ossa. Questo abuso non dovrebbe esser tollerato nel decimottavo secolo. Si crede che il dolore, che è una sensazione, purghi l'infamia che è un mero rapporto morale. È egli forse un crociuolo? e l'infamia è forse un corpo misto impuro? Ma l'infamia è un sentimento non soggetto nè alle leggi, nè alla ragione, ma alla opinione comune. La tortura medesima cagiona una reale infamia a chi ne è la vittima. Dunque con questo metodo si toglierà l'infamia dando l'infamia.

Non è difficile il rimontare all’origine di questa ridicola legge, perchè gli assurdi stessi, che sono da una nazione intera adottati, hanno sem-