Pagina:Beccaria - Dei delitti e delle pene, 1780.djvu/98

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
64 Dei Delitti

loro, o la costante bontà delle leggi. In queste, le passioni indebolite sembran più atte a mantenere che a migliorare la forma di governo. Da ciò si cava una conseguenza importante, che non sempre in una nazione i grandi delitti provano il suo deperimento.




§. X I V.


Attentati, Complici, Impunità.


Perchè le leggi non puniscono l’intenzione, non è però che un delitto, che cominci con qualche azione che manifesti la volontà di eseguirlo, non meriti una pena, benchè minore della dovuta all’esecuzione medesima del delitto. L’importanza di prevenire un attentato autorizza una pena: ma siccome tra l’attentato e l’esecuzione vi può essere un intervallo; così la pena maggiore riserbata al delitto consumato può dar luogo al pentimento. Lo stesso