Pagina:Bertini - Le dimore estive dell'appennino toscano, Niccolai, Firenze, 1896.djvu/135

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Ronta 365 m.

È un villaggio di circa 800 abitanti, situata in ridente e ventilata posizione alle falde delTAppennino lungo la via provinciale FaenzaFirenze a circa 7 chilom. da Borgo S. Lorenzo,, eh’è il capoluogo del mandamento. — Clima temperato e saluberrimo; campagna fertile, castagneti e querceti abbondanti; popolazione rispettosa e buona.

Questo villaggio, ove nacque Filippo Pananti, epigrammista pregiato, deve il suo avvenire come dimora estiva all’apertura della ferrovia Faenza-Firenze, che lo ha provvisto di stazione. Nel paese stesso e nei dintorni sono belle opere d’arte fatte per rimpianto di questa ferrovia. Come soggiorna estivo è specialmente raccomandabile per la comodità e bellezza delle gite sull’Appennino e per la facilità delle comunicazioni. Fanno nei dintorni funghi e tartufi eccellenti, fragole e lamponi saporiti. Viabilità ottima;