Pagina:Bertini - Le dimore estive dell'appennino toscano, Niccolai, Firenze, 1896.djvu/149

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Camaldoli1 827 m.

Fra le dimore estive una delle più accreditate per ogni rispetto, non solo del Casentino, ma dell’Appennino toscano, è Camaldoli, posto alle falde della catena appenninica che divide la Romagna dal Casentino, tra i monti della Falterona e del Bastione. Qui sorge il celebre Monastero, fondato da S. Romualdo, abitato ancora da alcuni monaci per il servizio della chiesa. Contiene varie opere d’arte, fra le quali alcuni dipinti del Vasari.

Alti gioghi coperti di folte boscaglie di faggi e di abeti gli sovrastano, ed è circondato da quella mirabile foresta, al dire del Repetti2, regina delle foreste appenniniche, la sede più costante e meglio regimentata delle grandi abetaie, lo spettacolo della vegetazione la

  1. Camàldoli.
  2. Diz. cit. art. Appennino.