Pagina:Bertini - Le dimore estive dell'appennino toscano, Niccolai, Firenze, 1896.djvu/17

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la garfagnana 7


ogni piè sospinto, sempre nuove, sempre belle, sempre incantevoli, che si presentano da tanti luoghi romantici, rallegrate dal mormorio di fiumicelli, di canali, di correnti che d’ambo i lati scendono colle acque limpidissime e gorgoglianti a nutrire il maestoso Esare. Quindi ben a ragione gli alpinisti e i forestieri che hanno percorso e per qualche mese abitato la Garfagnana, non finiscono di tesserne elogi, di amarla, e di compararla alla pittoresca Svizzera»1.

Molti sono i villaggi che per amenità e per posizione inviteranno i forestieri a dimorarvi, quando, come già si è ben cominciato a fare, l’attività e il buon volere delle popolazioni si uniranno per far tutto quanto è possibile a rendere, secondo le esigenze dei tempi, gradito e confortevole il soggiorno nei loro paeselli.

  1. Raffaelli cav. Raffaello, Descrizione geografica, storica, economica della Garfagnana, Lucca, Giusti, 1879.