Pagina:Bertini - Le dimore estive dell'appennino toscano, Niccolai, Firenze, 1896.djvu/25

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

s. pellegrino dell’alpe 15


diversi e si potrebbe compiervi uno studio etnografico sulle popolazioni montagnole dei più interessanti.

Il luogo non ha che sette case oltre il Santuario e una settantina di abitanti sparsi nelle vicinanze.


Alberghi. — L’unico, tenuto ora da Ercole Lunardi, costruito dal Duca Alfonso II d’Este ; è abbastanza comodo e decente. Aperto tutto l’anno. Pensione lire 5 per giorno.

Per lettere : Ercole Lunardi, Castiglione di Garfagnana per S. Pellegrino dell’Alpe.


Distanze. — Lucca, chil. 79; Ponte a Moriano S. F. più vicina chil. 72; Castelnovo Garfagnana 32, rotabile, via mulattiera. Vandelli, 15: Modena, 108; Abetone 29½.


Vetture. — Via Lucca-Castelnovo vedi a pag. ll. A Castelnovo i fratelli Pardi e Luigi Andreucci hanno buone vetture e cavalli. L’albergo più comodo, oltre quello che hanno i fratelli Pardi, è il Globo, sulla piazza. Da Castelnovo al Santuario, vettura a quattro ruote, ad un cavallo lire 15; a due, lire 20. Da Pievefosciana a cavallo in 3 ore si giunge al Santuario. — Dirigendosi a Pietro Ange-