Pagina:Biografie dei consiglieri comunali di Roma.djvu/142

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

marchetti avv. cav. giuseppe

che si meritano i nobilissimi sforzi del Marchetti amante della patria, della scienza, e del progredire della civiltà. —

E poichè, come disse uno scrittore illustre, l’esistenza attuale è gradino alla futura, la terra il luogo di prove dove combattendo il male, e promovendo il bene, dobbiamo meritare di salire; dovere di tutti e di ciascuno, è di lavorare a santificarla, affine di procedere col moto uniformemente accelerato, alla civiltà, all’unione dei popoli, alla felicita della generazione umana. —

Ed il Marchetti sompre operando, e come cittadino, e come uomo della scienza legale di presente all’ufficio intende, non solo di Presidente della Camera di disciplina degli Avvocati, ma è pur membro del patrocinio gratuito presso la Corte d’Appello di Roma, e fa parte di varie commissioni di beneficenza, come degli Orfani di S. Maria in Aquiro e Santi Quattro Coronati, della Divina Provvidenza, delle Pericolanti, dell’Annuunziata e della Carità; e in siffatte attribuzioni, si rende utilissimo e col consiglio e coll’opera, e mantiene di se soddisfazione in tutti, e al suo nome apporta sempre più bella aureola di stima e di onore. —

Ed il governo ad attestargli la particolare considerazione in che lo riguarda, lo ha nominato siccome uno degli Avvocati in Roma, che rappresentano il Pubblico Erario. —

Il Marchetti possiede poi lo più belle qualità dell’animo, poichè ha le maniere gentili, cortese l’espressione, e nobilissimo il cuore e delle azioni magnanimo e generose si compiace ineffabilmente.

Nel conchiudere pertanto questa biografica ricordazione noi sentiamo dolcezza grandissima con aver presentato nell’Avvocato Giuseppe Marchetti, un cittadino integerrimo, un uomo dottissimo, nelle scienze legali ed amministrative eccellente, che al bene della patria, e alla felicità della famiglia umana applica mai sempre sua opera e la pubblica benemerenza quindi più sempre meglio si acquista. —



Tip. Tiberina Piazza Borghese. Riccardo Fait — Editore.