Pagina:Bisi Albini - Donnina forte, Milano, Carrara, 1879.djvu/12

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 10 —


fatto piacere, direi una bugia: credo d’essere diventata di fuoco, e, non sono sicura di averle risposto: ma quello scoppio di furore di mia zia, che si credette in dovere di spiegare la cosa a modo suo a tutte quelle signore e ai giovani del Garbagnati, mi fece passare il mio dispetto: e finii a ridere.

Sono uno spirito di contraddizione: me lo dice sempre la zia, e forse non ha torto.