Pagina:Boccaccio - Amorosa visione, Magheri, 1833.djvu/218

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
206 INDICE

e come la seguita Annibale, Cleopatra, Cornelia, e Giulia, e molti altri  «     41 
        Cap. XI. Conta di quei della Tavola ritonda, che seguitano la Fama del mondo, e delle gesta di Mongrana e altri  «     45 
        Cap. XII. Dove tratta della medesima Gloria mondana, e come poi la seguita Carlo di Puglia, e Gottifrè, e Curradino, e molti altri  «     49 
        Cap. XIII. Contiene di coloro che già acquistaron tesoro per avarizia, fra’ quali racconta Mida, e Marco Crasso, e Attila  «     53 
        Cap. XIV. Dove si contiene di coloro che seguitano l’Avarizia, dei quali racconta gente ecclesiastica  «     57 
        Cap. XV. Dove l’autore conta d’una bella storia dipinta nella bella sala dov’è figurato l’Amore e Venus, e assai gente che li seguitano  «     61 
        Cap. XVI. Dove tratta d’Amore, e quando Giove si congiunse con Europa in forma di toro  «     65 
        Cap. XVII. Come Giove trasmutò la figliuola d’Inaco in una vacca, e diella a guardia a Giunone  «     69 
        Cap. XVIII. Come Giove giacque con Semele, e come ell’arse, e come stette con Asteria  «     73 
        Cap. XIX. Come Marte si congiunse con Citerea, e come furono soprappresi da Vulcano  «     77 
        Cap. XX. Come Bacco in forma d’uva ama la figliuola di Licurgo; e di Pluto ch’ama Proserpina, e di Piramo e Tisbe, e di molti altri  «     81 
        Cap. XXI. Come Giasone s’innamorò d’Isifile, e di Medea e di Creusa  «     85 
        Cap. XXII. Dove racconta di Teseo, e d’Arianna e d’Ippolito, e come Pasife s’innamorò del toro, e d’altre  «     89 
        Cap. XXIII. Dove tratta come Orfeo andò