Pagina:Boccaccio - Amorosa visione, Magheri, 1833.djvu/32

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
20 AMOROSA VISIONE

Innanzi a loro un poco, ciò mi pare,
     80Parmenide sedea e Teofrasto,
     Lieto ciascun della donna mirare.
Vestito d’umiltà pudico e casto
     Boezio si sedeva ed Avicena,
     Ed altri molti, i qua’ s’a dir m’adasto,
85Non fosse troppo rincrescevol pena
     Dubbio al lettor, però mi taccio omai,
     E dirò di color che seco mena
Dalla man manca, ov’io mi rivoltai.