Pagina:Boccaccio - Il Filostrato di Giovanni Boccaccio nuovamente corretto su i testi a penna, 1831.djvu/267

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

IL

FILOSTRATO

DI GIOVANNI BOCCACCI



PARTE NONA



ARGOMENTO

Qui comincia la nona ed ultima parte del Filostrato, nella quale l’autore parla all’opera sua, e dicegli a cui e con cui debba andare, e quello ch’ella debbia fare; e qui pone fine.


I.


Sogliono i lieti tempi esser cagione
     Di dolci versi, canzon mia pietosa;
     Ma te nella mia grave afflizïone
     Ha tratta amor dell’anima dogliosa
     Contra natura, nè ne so ragione,
     Se non venisse da virtù nascosa,
     Spirata e mossa dal sommo valore
     Di nostra donna nel trafitto core.