Pagina:Boccaccio - Il comento sopra la Commedia di Dante Alighieri di Giovanni Boccaccio nuovamente corretto sopra un testo a penna. Tomo II, 1831.djvu/35

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

SOPRA DANTE 31

cimento di Troia, esser venuto secondo Virgilio a Didone: e Troia fu distrutta l’anno del mondo, secondo Eusebio 4020. E il detto Eusebio scrive, essere opinion d’alcuni, Cartagine essere stata fatta da Carchedone Tirio: e altri dicono Tidadidone sua figliuola, dopo Troia disfatta 143 anni, che fu l’anno del mondo 4163. E in altra parte scrive essere stata fatta da Didone l’anno del mondo 4186. E ancora appresso senza nominare alcun facitore, scrive alcun tenere Cartagine essere stata fatta l’anno del mondo 4347. De’ quali tempi, alcuno non è conveniente co’ tempi d’Enea; e perciò non credo che mai Enea la vedesse. E Macrobio in libro Saturnaliorum del tutto il contradice, mostrando la forza dell’eloquenza essere tanta, che ella aveva potuto far sospettar coloro che sapevano la storia certa di Dido, e credere che ella fosse secondochè scrive Virgilio. Fu adunque Dido onesta donna: e per non romper fede al cener di Sicheo s’uccise. Ma l’autore seguita qui come in assai cose fa, l’opinion di Virgilio, e per questo si convien sostenere.

Poi e Cleopatras lussuriosa.

Credo l’autore aver posto questo adiettivo a costei, a differenza di più altre Cleopatre che furono, delle quali alcuna non ne fu, per quel che si legge, così viziata di questo vizio, come costei della qual qui intende.

Cleopatras fu reina d’Egitto, e per molti re medianti trasse origine da Tolomeo, figliuolo di Lago di Macedonia: e piace ad alcuni, lei essere stata fi-