Pagina:Boselli - Discorsi di guerra, 1917.djvu/218

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
198

che è suprema necessità non solo della nostra vita economica, ma di tutta la nostra vita. Accetto quindi senz’altro la sua raccomandazione.

All’onorevole Monti-Guarnieri già ha risposto il ministro Dallolio, e penso che egli, sodisfatto delle dichiarazioni di lui, non vorrà insistere nel suo ordine del giorno.

Non so se vi sia un ordine del giorno dell’onorevole Chiesa...

PRESIDENTE. L’onorevole Chiesa ha presentato un ordine del giorno per invitare il Ministero della marina a promuovere un’inchiesta per il disastro della Regina Margherita.

BOSELLI, presidente del Consiglio. Prego l’onorevole Chiesa di non insistere in questo momento nella sua proposta. In tempo di guerra non è bene addivenire a deliberazioni troppo assolute, oltrepassanti le dichiarazioni già fatte dal ministro della marina per conto del Governo. (Commenti).

Assicuro che il Governo riesaminerà l’inchiesta, della quale conosco anche le deficienze, e se occorrerà ne promuoverà una nuova.

E quanto alla Benedetto Brin, trattasi di argomento che faceva parte del mandato che si affidò alla Commissione creata per esaminare il caso della Leonardo da Vinci. Nella relazione di quella Commissione si parla anche di quanto concerne la Benedetto Brin.

Il Governo esaminerà la relazione: dopo si potrà riparlarne.

E non occorre che dichiari agli onorevoli Marchesano, Medici, Drago....