Pagina:Botta - Supplemento alla Storia d'Italia.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

7

in cento Volumi. Prende in quella a descrivere gli avvenimenti accaduti in Italia dal secolo di Costantino sino al 1789; e la rapidità con cui è stato costretto a narrare tanti avvenimenti, che in breve spazio ha riuniti, non ha nociuto alla chiarezza, e all’interesse, che ha saputo spargervi.

Pare che gli Amici lo sollecitino a continuare l’istoria del Guicciardini. Niuno può farlo meglio di lui, quantunque il periodo, che succedette al primo terzo del Secolo XVI. star non possa in paragone coi quaranta anni che lo precederono.

I grandi meriti di Carlo Botta come prosatore hanno fatto quasi obbliare che egli è autore di un Poema in Versi Sciolti, intitolato Cammillo, o Veja conquistata pubblicato nel 1816, il quale serve a mostrare quanto giovi in Italia lo scrivere bene in versi per iscrivere ottimamente in prosa.