Pagina:Breve dissertazione contra gli errori de moderni increduli - Liguori.djvu/18

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
14 Contra i Materialisti.

nita di cause, nulladimeno non avendo alcuna di loro (come abbiam veduto) virtù di produrre sestessa, bisogna sempre per necessità assegnare a tutte una Prima Cagione, o sia un Creatore, il quale abbia da sè l’esistenza, ed Egli l’abbia a tutte le cose comunicata.

Replicano altri Increduli, che non è necessario ricorrere al processo infinito delle cause, per negare la necessità di quella Prima Cagione: mentre dicono, che la materia è eterna ed increata. Ma noi diciamo, che questa materia eterna ed increata non può darsi: perchè, se si dasse, ne seguirebbero molti grandi assurdi. Il primo, che si darebbe un infinito maggiore di un’altro infinito. Ecco come: Se vi fosse questa materia eterna increata, ella esisterebbe necessariamente da sè, e così sarebbe illimitata ed infinita, non avendo da chi abbia potuto ricever limitazione. Quindi avverrebbe il darsi un infinito maggiore di un’altro infinito, poiché