Pagina:Buoninsegni, Contro 'l lusso donnesco, 1644.djvu/34

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
30 DEL LVSSO
Ambitioso il cor se solo nasce
Dal sepolcro d’un verme il fasto humano!

Quindi la donna altro non è, che un verme che rode il cuore agli Amanti, un vomito delicato della natura, ed un sepolcro indorato de’ cuori humani.

Queste sete tinte col sangue innocente degli animali sono tutte avvelenate. Sono la spoglia ricamata di Deianira, avvelenata col sangue del Centauro. Questa sola è la differenza fra queste, e quella, che quella avvelenava solamente chi con essa si co-