Pagina:Caccia di Diana.djvu/33

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

25


CANTO VII.


Fior Curial guidava altra compagna,
     Delle qua’ parte il monticel saliro,
     E parte ne rimase alla campagna.
Quelle che lei, saglïendo, seguiro
     Fur queste: pria Letïzia Moromile,
     E Lucia Porria fu, e con disio
Fior Canovara di dietro seguile,
     Ed il primo animal ch’elle scontraro
     Un leocorno fu, nè mica vile.
I cani arditamente il seguitaro,
     Guardando sè dal suo aguto corno,
     Al cui ferir non aveva riparo.
Più volte s’aggirò il monte intorno:
     Nè saetta nè correr ci valea
     Che prender si potesse l’unicorno.
Fior Curiale, che d’ira dentro ardea,
     L’altra Fior prese e vestilla di bianco,
     E disse: Fa’ che tu in sul monte stea