Pagina:Cagna - Un bel sogno, Barbini, Milano, 1871.djvu/236

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 130 —


sta donna avrà il suo premio. — Rassegnazione e confidenza nei decreti supremi!... Ora Laura, mio angelo..... addio! — Se una lacrima ti venisse sul ciglio a questo estremo saluto, pensa che io pure piango.... Ah! mi saranno care le tue lacrime.... piangi, piangi sulla sventura di colui che pur morendo sente di amarti ancora immensamente!

Ermanno.»