Pagina:Campana - Il più lungo giorno, manoscritto, 1913.djvu/90

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


la pioggia: pensavo alle signorine di Maupassant e di Jammes chine il pallido ovale in attesa sulla tapezzeria memore e sui magazines d'altri tempi. Il fiume riprende la sua cantilena. Vado via e guardo ancora la finestra: La costa è un quadretto d’oro nello squittire dei falchi.


Campigno (28 Settembre)

Per rendere il paesaggio, il paese vergine che il fiume docile a valle solo riempie del suo rumore di tremiti freschi non basta la pittura, ci vuole l’acqua l’elemento stesso, la melodia docile dell’acqua che si stende