Pagina:Campanella - La Città del Sole, manoscritto, 1602.djvu/35

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
17v

[versione diplomatica] tra loro per lo compartimento delle fatiche nullo viene a participare fatica destrutiva dell’individuo, ma solo conservativa, l’arti di manco fatica son delle femine, saper nuotar è à tutti necessario, e vi sono à posta le piscine fuor nelli fossi della Città, vi son le fontane. La mercatura a loro poco serve, ma pero conoscono il valor delle monete, e battono moneta p̃ l’ambasciatori loro, à finche possano commutar cõ le pecunia il vitto, che nõ ponno portare; e fãno venir d’ogni parte del mondo mercanti à loro per smaltire le cose soverchie, e nõ vogliono danari, se nõ merci di q̃lle cose, ch’essi nõ hanno e se rideno qń li fanciulli, che donano tanta robba p̃ poco argento; ma nõ li vecchi. Non vogliono, che schiavi ò forastieri infettino la Città di mali costumi, però vendono quelli che pigliano in guerra, ò li mettono à cavar fossi, et far esercitÿ faticosi fuor della Città, dove semp̃ vanno quattro squadre di soldati à guardare il territorio, et quelli che lavorano, uscendo dalle quattro porte, le qual’hanno le strade de mattoni sin al mare p̃ condotta delle robbe, e facilità delli forastieri, alli quali fanno gran carezze, li dãno


[versione critica] tra loro per lo compartimento delle fatiche nullo viene a participare fatica destrutiva dell’individuo, ma solo conservativa, l’arti di manco fatica son delle femine, saper nuotar è a tutti necessario, e vi sono a posta le piscine fuor nelli fossi della Città, vi son le fontane. La mercatura a loro poco serve, ma però conoscono il valor delle monete, e battono moneta per l’ambasciatori loro, a finché possano commutar con le pecunia il vitto, che non ponno portare; e fanno venir d’ogni parte del mondo mercanti a loro per smaltire le cose soverchie, e non vogliono danari, se non merci di quelle cose, ch’essi non hanno e se rideno quando li fanciulli, che donano tanta robba per poco argento; ma non li vecchi. Non vogliono, che schiavi o forastieri infettino la Città di mali costumi, però vendono quelli che pigliano in guerra, o li mettono a cavar fossi, e far esercizi faticosi fuor della Città, dove sempre vanno quattro squadre di soldati a guardare il territorio, e quelli che lavorano, uscendo dalle quattro porte, le qual’hanno le strade de mattoni sin al mare per condotta delle robbe, e facilità delli forastieri, alli quali fanno gran carezze, li danno