Pagina:Carlo Andreani, La Pieve di Dervio (1898).djvu/30

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 28 —

per uso lapidario e per pavimenti, occupando un discreto numero di operai. Nel 1694 con questo marmo venne coperto l’interno della cappella della Sacra Sindone nel palazzo reale a Torino.1

Rimarchevoli e degni di visita: le gallerie di Varenna, Bellano e Dervio aperte nella costruzione della strada allo Stelvio già accennata; a Perledo la Chiesa, tipo delle antiche basiliche, il Battistero e la Torre di Vezio, ordinate dalla regina Teodolinda, che visse sulla fine del VI° secolo; a Varenna alcuni antichi affreschi e la Parrocchiale, già canonica e capo-pieve, che nel 1288 enumerava sette Chiese con nove altari2 (Vedi annotaz. H); a Bellano la Chiesa del 1348 di stile lombardo, che alcuni vogliono fatta innalzare da Azzone e dal fratello Giovanni Visconti, Arcivescovo di Milano, altri a spese comunali3 dopo la distruzione di quella antica, causata dallo straripamento della Pioverna. Alla nuova lavorarono Giovanni da Campione, Antonio fu Jacopo di Vall’Intelvi e maestro Comollo da Osteno.4 Antiche pitture adornano la volta della navata mediana, in parte deteriorate, buoni lavori in legno le ancone dei due altari nelle cappelle laterali; in quella a sinistra un quadro del XVI° secolo, ritenuta opera del Luini o, meglio, della sua scuola; l’occhio o rosone, in terra cotta nella facciata della Chiesa, e la statua rappresentante l’Arcivescovo Visconti. Nel nuovo cimitero vennero innalzate bellissime cappelle mortuarie e statue; fra questa primeggia la Pietà, lavoro del distintissimo scultore A. Tantardini. Ammirevoli: ad Esino la Chiesa, in origine ad una sola arcata con stucchi, accennata da Gotofredo da Bussero (1228), ampliata nel 1848 e prolungata nel 1890; hanno lavori d’intaglio il battistero del 1500, il pulpito, il presbiterio e l’organo del 1600; a Vendrogno la superba cappella mortuaria, innalzata nel 1883-85 dall’Ing. Pietro Giglio con marmi diver-

  1. D. Santo MontiLa Cattedrale di Como.
  2. GiuliniMemorie della Città e Campagna di Milano.
  3. C. CantùStoria della Città e Diocesi di Como.
  4. MerzarioI Comacini.