Pagina:Carocci La villa medicea di Careggi.djvu/46

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
38 la villa medicea di careggi

supremo perdono, di render la libertà a Firenze e che quegli sfuggendo lo sguardo penetrante del frate volgesse sdegnosamente la testa lasciando il Savonarola a raccogliere nel muto linguaggio della morte la risposta che attendeva.

Erano le cinque di sera dell’8 aprile 1492 e lo splendore di una grande esistenza scompariva insieme allo splendore del sole che si celava dietro ai colli di Malmantile.