Pagina:Castani - Ragguaglio del numero de peregrini, 1576.djvu/14

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


[versione diplomatica]


ſciamo gli ſantiſsimi piedi, & dimandiamo la ſua ſanta benedittione, pregando ſempre il Signor' Iddio, che in ricompenſa della molta pietà, & liberalità ſua uſata uerſo queſta opera, che crediamo eſſere stata al mondo di non picciola edificatone, la conſerui longo tempo tranquillissima, & finalmente la cōduca alla celeste gloria. Dall' Hoſpitale della santiſsima Trinità, il di xx vij. di Decembre. 1576.


        Della Santità Voſtra.


                                                       Humiliſsimi ſerui.


Guglielmo Baſtone Premicerio.
Gio. Bernardino Piſcina.
Ciriaco Matthei.
Fabio de Maſsimi.
Franceſco Benzone.
Guardiani dell'Hoſpitale della Santiſsima Trinità.


[versione critica]


sciamo gli santissimi piedi, et dimandiamo la sua santa benedittione, pregando sempre il Signor' Iddio, che in ricompensa della molta pietà, et liberalità sua uſata verso questa opera, che crediamo essere stata al mondo di non picciola edificatone, la conservi longo tempo tranquillissima, et finalmente la conduca alla celeste gloria. Dall' Hospitale della santissima Trinità, il di xx vij. di Decembre. 1576.


        Della Santità Vostra.


                                                       Humilissimi servi.


Guglielmo Bastone Premicerio.
Gio. Bernardino Piscina.
Ciriaco Matthei.
Fabio de Massimi.
Francesco Benzone.
Guardiani dell'Hospitale della Santissima Trinità.

Conto