Pagina:Castiglione - Il libro del Cortegiano.djvu/366

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
350 catalogo cronologico


V. 1532. Il medesimo, nuovamente stampato, e con somma diligenza corretto. In Parma, per Maestro Antonio di Viotti, nell’ anno M. D. XXXII. del mese d’ Aprile; in-8.

«Cesare Aquilio, in una piccola prefazione ai lettori, dà avviso che il Viotti aveva cominciato a farne altra edizione l’anno precedente, e che, essendogli convenuto lasciarne la revisione ad altra persona, l’opera era uscita piena di errori: il che lo fe risolvere a intraprenderne poscia la presente edizione, la quale, dice egli, in cosa alcuna, per minima ch’ ella si sia, non troverete dissimile dalla Veneziana.» Gaetano Volpi.


VI. 1533. Il libro del Cortegiano del Conte Baldesar Castiglione.

Segue l’àncora d’Aldo, ma non chiusa fra linee, e indi il privilegio, come nella prima edizione. In fine si legge: In Venetia nelle case delli heredi d’Aldo Romano, et d’ Andrea d’ Asola suo tuocero, nel anno M. D. XXXIII. del mese di maggio.

L’edizione è in-8 piccolo, in carattere corsivo; contiene 215 carte numerate da un sol lato, oltre un’ ultima non numerata, nella quale si ripete l’ àncora d’Aldo. Nella carta 3, che segue quella del frontespizio, si legge una lettera di Francesco Asolano alle gentili Donne, nella quale si dice, che il libro è dato più corretto del primo, secondo l’esemplare iscritto di mano propria d’esso Autore: in realtà tuttavia è questa una mera ristampa dell’edizione originale, correttine soltanto gli evidenti errori tipografici.


VII. Senza data. Il Libro del Corlegiano del Conte Baldesar Castiglione; in-12 piccolo.


Diciasette sesterni, segnati colle lettere A-R. Edizione tratta dalla precedente; pare stampata in Venezia; e forse perciò appunto non porta indicazione di tempo, di luogo, nè nome di stampatore, perchè publicata durante il privilegio degli Aldi.


VIII. 1537. Tradotto in francese da Jehan Chaperon. A Paris, chez Vincent Sertenas, M. D. XXXVII, in-8. «Du Verdier, Biblioth., pag. 671.» «Questa traduzione è poco stimata.» Gaetano Volpi.


IX. 1538. Il libro del Cortegiano ec. (Sotto il titolo v’è una Sirena coronata). In Vinegia, per Vettor de’ Rabani, e compagni. Nell’anno M. D. XXXVIII. del mese di Luglio; in-8.


X. 1538. Il libro del Cortegiano del Conte Baldesar Castiglione, novamente revisto. M D XXXVIII.

Il frontespizio è chiuso fra rabeschi, aventi al basso la torre, fiancheggiata dalle lettere F T. In fine del libro si legge: In Vinegia nella casa di Giovanni