Pagina:Caterina da Siena - Epistole, 3.djvu/264

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
264

cenna nella lettera 106. To questa lunga dimora molto s’ adoperò a beneficio dell’ anime, riportandone copiosa ricolta ’/ come eràle stalo promesso dal Signore^ e no dà. testimonianza il beato Raimondo che le fu compagno. Tenne la città in divozione del pontefice contra gP inviti de’Fiorentini, e molli d’ essa le si dierono per discepoli nello spirito.