Pagina:Cennini - Il libro dell'arte, 1859.djvu/225

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

delle voci attenenti all’arte.

185


Scantonato. Vedi Quadro (di).

Scarnare. E poi riponi il temperatoio in sa l’una delle sponde di questa penna, cioè in su’l lato manco che inverso te guarda, e scarnala e assottigliala inverso la punta. 14. — Poi rivolgi la penno volta in giù, e mettetela in sull’unghia del dito grosso della man zanca, e gentilmente a poco a poco, scarna e taglia quella puntolina. 14.

Schiuma. E colla mano va’ disfacendo questo gesso, come facessi una pasta da fare frittelle, pianamente e destramente, che non ti facci schiuma mai. 117.

Schiumare. Poi, questo pignattello mettilo a fuoco che sia temperato, e schiumalo quando bolle. 16.

Scigatoio. Mo sarà stato otto o dieci dì, o un mese, che per qualche cosa non si sarà potuto brunire? togli un fazzuolo o vero sciugatoio, ben bianco: mettilo sopra il tuo oro in canova, o dove sia. 137.

Scodellino. Mettine (del gesso) uno scudellino in su la prieta proferitica, e macina con questa colla bene, per forza di mano, a modo di colore. 115.

Scoglioso. «Informe a modo di scoglio.» Se vuoi pigliare buona maniera di montagne, e cbe paino naturali, togli di pietre grandi che sieno scogliose e non pulite. 88.

Scommettere. «Contrario di Commettere, Scomporre a pezzo per pezzo.» E fa’ cbe la detta cassa si commetta, o vero si scommetta in tutto per lo mezzo dall’un de’ lati, e dall’altro per lunghezza. 185 — Poi apri e scommetti la cassa e metti alcuni ingegni e scarpelli tra gli orli della cassa e le piastre di rame. ivi.

Scudellino. Togli in mano destra una scudella, o scudellino di legno, e col dosso frega fortemente per quello spazio, quanto l’asse intagliata tiene. 173.

Scoppiare. «Detto del colore, Crepare.» Se déssi troppa tempera, abbi che di subito scoppierà il colore, e creperà dal muro. 72.

Scurità. «Parte scura, Ombra.» E poi fa’ di questo miscuglio un poco più scuretto, e vai trovando le scurità. 68.

Scura. «Tinta o colore oscuro.» • E poi gentilmente disegna, e vieni conducendo le tue chiare, mezze chiare, e scure a poco a poco. 13.

Scuretto. Rispondeva non tanto chiaro, quanto è giallorino, poco più scuretto. 45.

Scuro. Incomincia a dare il colore scuro, ritrovando le pieghe in quella parte dove dee essere lo scuro della figura. 145. — E così secondo gli scuri, così annerisce l’acquerella di più gocciole d’inchiostro. 10.

Sdegnoso. Di questo azzurro.... si vuole triare poco poco e leggermente con acqua; perchè è forte sdegnoso della prieta. 60.

Secco. «Fare in secco.» Prima vadi più innanzi, di questa tempera ti voglio fare un vestire in secco, si come ti feci in fresco di cinabrese. 72.

— (in) Poi in secco ungi la diadema di vernice, mettivi su il tuo stagno dorato, o ver mettudo d’oro fine. 101. — Vedi Lavorare in fresco.

— «Macinare a secco.» Poi asciutto perfettamente o con sole o con fuoco, puoi da capo (il nero) macinarlo a secco, e mescolarlo con vernice liquida tanto che sia bastevole. 173.

16*